Il Valencia batte il Villarreal nel derby

1038
Valencia-Villarreal 2-0
Valencia-Villarreal 2-0 30 ottobre 2021

Il Valencia vince il derby della Comunità Valenciana contro il Villarreal

Un Valencia quadrato batte il Villarreal nel derby della Comunità Valenciana. Bordalas opta per una squadra più coperta con Cillessen in porta, difesa a quattro con Foulquier, Alderete, Gabriel Paulista e Gayà, Guillamòn alla Desailly a proteggere le incursioni avversarie, con Racic e Wass, Helder Costa e Marcos Andrè liberi di svariare e Guedes unica punta.

Il Villarreal ha diversi infortunati e Unai Emery parte con Rulli tra i pali, Aurier, Estupinan, Pau Torres e Raul Albiol in difesa. In mezzo l’ex Capitano del Valencia Parejo con l’altro ex Coquelin e Capoue. Davanti Yeremi Pino, che giocò contro l’Italia nella semifinale della Nations League con Moi Gomez e Danjuma.

Guillamon, l’uomo partita

Il Villarreal ha diverse occasioni all’inizio e Cillessen para su una girata di Aurier su corner. Ma all’improvviso su fallo laterale, da posizione defilata, Guillamon si porta avanti il pallone e fa partire uno scavetto imparabile con Rulli in uscita. Il Valencia prende fiducia.
All’inizio della ripresa Unai Emery fa entrare Chukwueze e Boulaye Dia per Yeremi Pino e Dani Parejo ma il Submarino produce solo un calcio d’angolo spedito alto da Pau Torres su deviazione di testa. Nel Valencia entra Soler per Racic, infortunato e stanco, nel Villarreal Trigueros, l’ex Valencia Paco Alcacer e Pérez per Capoue, Moi Gomez e Estupinan. Anche Correia e Diakhaby sostituiscono Marcos André e Gabriel Paulista ed è proprio Correia che serve una palla d’oro a Guedes che però Albiol salva sulla linea. Da calcio d’angolo proprio Pérez colpisce e poi toglie il piede su Foulquier. Per l’arbitro è rigore che Soler realizza spiazzando Rulli.
Entrano anche Piccini e Hugo Duro per Guedes, applauditissimo e un nervoso Gayà che stava litigando con Unai Emery dopo avere subito una gomitata al labbro su un’azione di gioco.
Non c’è più tempo: il Valencia vince 2-0 dopo otto minuti di recupero e torna ad assaporare i tre punti davanti al pubblico del Mestalla in visibilio.

La classifica: risale il Valencia

Il Valencia risale così in classifica a 16 punti al nono posto assieme al Barcellona e continua a sognare le notti europee nella prossima stagione. Bordalàs prosegue il suo lavoro silenzioso con gli uomini a disposizione con il pubblico che finalmente incita la squadra e crede nel tecnico del Valencia.

Photocredit: Toni Lato, Twitter

Il Valencia chiude un’annata con più ombre che luci

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.