Il Napoli passeggia sui resti della Roma

304

Primavera azzurra

In una bella domenica primaverile il Napoli esprime tutta la sua brillantezza all’Olimpico contro la Roma che affonda sempre di più nella classifica e nello spirito. I ragazzi di Ancelotti potevano chiudere la gara con un punteggio più rotondo per quello che si è visto in campo. Da correggere ci sono quei momenti di pausa che nelle gare più importanti, Arsenal ad esempio, possono costare caro. Sorridono anche le seconde linee con Younes e Verdi che trovano gloria personale e tanta autostima. Con la penuria di infortuni elementi come loro potranno essere una risorsa molto importante per il tecnico azzurro.

Questione di attimi

SEMrush



Tacco, giravolta e gol. Tutto in pochi secondi. Quello di Milik non è un gol come tutti gli altri, più che una rete sembra una serie di passi di danza in un esibizione di ballo. Tutto calcolato nei minimi particolari e in pochi fazzoletti di campo. Giocate che solo certi campioni si permettono di fare e che se lo avesse fatto CR7 tutti i media ne avrebbero parlato per giorni. Il polacco finalmente si sblocca contro una grande. Che sia di buon auspicio per i quarti di finale di Europa League contro i Gunners e tentare l’impresa.

Alla ricerca della continuità

Falcidiati da infortuni e prestazioni opache, più la prima che la seconda opzione, Younes e Verdi, dovevano rispondere assolutamente presente nella gara contro i giallorossi. Gli azzurri stanno passando in una fase di rinnovamente e tecnico e società stanno valuntando in questo periodo chi confermare e chi lasciar partire e ogni occasione può risultare decisiva per un giocatore. L’ex Ajax segna il secondo gol di fila ed entra subito deciso in partita, mentre il buon Simone oggi ha mostrato finalmente quello che riuscito a fare a Bologna. Se manterranno una certa continuità di rendimento il Napoli può tornare a contare su un parco attaccanti di ottimo livello.

Leggi anche:

https://www.tifoblog.it/2019/03/18/vittoria-col-brivido-dal-sapore-di-champions/

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.