Juve-Valencia: sfida da Champions allo Stadium

303
Joao Cancelo
Joao Cancelo

Joao Cancelo, ex Valencia è l’uomo più atteso dell’incontro

La Juventus parte senz’altro favorita in questa sfida di Champions League. La regina della Serie A vuole vincere la Champions League e non farà sconti a nessuno.

Il rullino inarrestabile dei bianconeri

La Juventus con Cristiano Ronaldo ha fatto un grosso salto di qualità e ha mostrato i passi in avanti fatti a livello societario. L’organico non ha nulla da invidiare a Barcellona, Real Madrid, Manchester City, forse manca ancora la gestione delle partite importanti quando si arriverà in fondo in Champions League.

I bianconeri dominano il campionato italiano con merito e hanno 8 lunghezze in più del Napoli che hanno già battuto nello scontro diretto. Le altre squadre non sembrano al livello della Juve, ma viste le tante partite, sono normali i cali di tensione visti contro il Manchester e il Genoa.

Joao Cancelo
Joao Cancelo quando giocava con la maglia del Valencia

Qui Valencia

Mentre la Vecchia Signora è l’incontrastata padrona della Serie A, il Valencia sta piano piano risalendo nella Liga e sta trovando i giusti equilibri dopo un inizio titubante. Santi Mina sta segnando a raffica, Rodrigo Moreno è diventato l’uomo assist e a centrocampo Coquelin è già l’idolo dei tifosi grazie alla grande quantità e fisicità. La scelta di Wass al posto di Piccini (che rientra contro la Juve) sta premiando e il 3-0 al Rayo Vallecano ha rilanciato il Valencia anche nella Liga, ora undicesimo ma a soli 3 punti dal Real Madrid, a 6 dall’Alavés, quarto in zona Champions e a 9 dal Sevilla capolista.

La sfida

Il Valencia arriva quindi allo Juventus Stadium sapendo che parte con gli sfavori del pronostico ma sicuro che non ha nulla da perdere. Con una sconfitta infatti sarebbe molto probabile l’eliminazione dalla Champions e l’ingresso in Europa League, visto il contemporaneo incontro tra Manchester United e il quasi eliminato Young Boys.
Marcelino mischia le carte alla vigilia del match. Probabile Neto in porta, difesa a quattro con Wass, Paulista, Diakhaby, Gayá. In mezzo Soler e Guedes sulle fasce, Kondogbia (o Coquelin) con Parejo in mezzo. Davanti dovrebbero essere confermati Santi Mina e Rodrigo Moreno con Gameiro e Batshuayi pronti ad entrare nel secondo tempo.

Lato Juve

Se il Valencia ha bisogno assoluto di vincere, anche la Juventus deve ottenere i 3 punti per non rischiare il primo posto. In porta confermato Szczesny, difesa a quattro con l’ex Joao Cancelo sulla destra, Bonucci e Chiellini in mezzo, Alex Sandro sulla sinistra. A centrocampo Matuidi, Pjanic e Betancur, davanti 3 punte Dybala, Mandzukic, Cristiano Ronaldo. La sfida sarà importante a centrocampo sia a livello fisico che di corsa. Il Valencia deve fare molta attenzione perché il potenziale in attacco della Juventus è davvero devastante anche perché in panchina ha Douglas Costa e Cuadrado, pronti a subentrare. Sarà una sfida da giocare a viso aperto, bella ed emozionante, una partita da Champions League.

Crea il tuo undici per affrontare la Juve

Soler brilla al Mestalla contro Young Boys

Juve e Champions: la qualificazione è a un passo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.