Mercato SPAL: una situazione complicata

409
Fiorentina - Spal - curva

Oggi c’è Parma-SPAL. Dopo il pari con il Bologna, altra sfida delicata. Mancheranno Vicari e Cionek. Ma intanto la società spallina come si sta muovendo in questo mercato invernale?

I dubbi della difesa

La SPAL è in una situazione di mercato complicata. La difesa crea le più grosse preoccupazioni, vista la partenza ufficiale di Djourou. L’elvetico è ai andato al Basilea, trovando un accordo consensuale con i ferraresi.

Come rimpinguare quindi la retroguardia? La girandola di nomi accostati alla SPAL non accenna a fermarsi, proponendo ogni settimana qualche nuova suggestione.

Vi ricordate della possibilità che venisse Ervin Zukanovic? La mancanza di successive indiscrezioni in merito porta a pensare che la pista sia stata abbandonata.

Anche Andreolli, difensore del Cagliari, durante la scorsa settimana era finito al centro delle indiscrezioni per la difesa biancazzurra, salvo poi ricevere ben più convinti apprezzamenti dal Leganes e delle dirette concorrenti Empoli e Frosinone.

Discorso diverso invece per Simic, che, nonostante sembrasse ormai promesso ad un’altra squadra, con tutta probabilità rimarrà fino a fine stagione a Ferrara per non accorciare troppo l’organico a disposizione del mister. A testimonianza di questo orientamento ci sono le dichiarazioni fatte nella conferenza stampa di Parma-SPAL, che lo vedono titolare oggi insieme a Bonifazi e Felipe nel terzetto di difesa.

Tonelli: il nome nuovo

Per quanto riguarda i rinforzi invece si parla di Tonelli, difensore centrale in forza alla Samp ma, di proprietà del Napoli. Il club partenopeo sarebbe interessato a girare il giocatore alla SPAL per guadagnare da essa un po’ di favore per la corsa a Lazzari, prevista nella sessione di mercato estiva.

Nelle ultime ore è spuntato anche il nome di Nenad Tomovic, centrale del Chievo. Il serbo, che è appena uscito da un infortunio muscolare, è stato messo sul mercato dalla società veronese e, dato il futuro incerto dei clivensi, potrebbe approfittare già di questa finestra di mercato per accasarsi all’ombra del castello estense.

Le circostanze non offrono grandi spunti e con il termine del mercato che si avvicina velocemente la risoluzione di questo nodo per SPAL diventa cruciale.

Mercato SPAL: i nomi possibili a centrocampo

A centrocampo la prospettiva è ben più positiva: rimane sempre vivo l’interesse per Giaccherini, per il quale la SPAL è alla ricerca di una formula che possa soddisfare le richieste del Chievo.

Colpi Murgia e Pellegrini???

Inoltre, pare che le voci sulla trattativa con la Lazio per Alessandro Murgia fossero veritiere, il DS spallino Vanganti è infatti stato avvistato nella capitale e più di un giornale locale parla di un intesa ormai concreta per il prestito del centrocampista. Addirittura si starebbe discutendo la possibilità di un prolungamento del prestito per la stagione avvenire, a condizione che la SPAL rimanga in A. L’operazione rimane comunque delicata perché anche l’Empoli sarebbe fortemente interessato.

Il DS spallino non si è limitato solo alla sponda laziale, andando anche a caccia di un accordo con la Roma per Luca Pellegrini. L’esterno della giallorosso sarebbe il profilo preferito per occupare la corsia di destra, creando, insieme a Lazzari sull’altra fascia, un ‘accoppiata di temibile e estremamente funzionale agli schemi biancazzurri.

Viviani al Frosinone

Per quanto riguarda le partenze è ufficiale il prestito con diritto riscatto di Federico Viviani (25 anni) al Frosinone. Una soluzione necessaria ad evitare la svalutazione del giocare che, seppur fosse stato riscattato dall’Hellas con un rilevante investimento economico, non ha mai avuto l’occasione di giocare in campionato. Peccato, sembra davvero uno spreco “svendere” un giocatore così talentoso a una diretta concorrente.

È sempre più probabile che Filippo Costa, chiuso da un danno ma preferito Fares, lasci la SPAL in direzione Empoli. Affinché l’operazione vada in porto serve però che Antonelli venga a sua volta ceduto.

Rebus Schiattarella

E Schiattarella che fa? Pasquale probabilmente sta vivendo questi ultimi giorni di mercato con la valigia sempre pronta visto che, anche lui sta solo aspettando che il concatenamento di eventi necessari alla sua partenza si verifichi. Le destinazioni possibili rimangono sempre le stesse due: Frosinone o Udine. La meno probabile sembra essere quella ciociara, dato che, nonostante Crisetig abbia finalmente accettato di andare al Benevento, l’acquisto di Viviani nelle file frusinate potrebbe aver già occupato il posto appena liberatosi. A far scemare ulteriormente l’ipotesi c’è anche il nodo dell’ingaggio che il campano vorrebbe rimanesse lo stesso anche in caso di retrocessione del Frosinone.

Dalla parte friulana invece i colloqui continuano, anche se il profilo del/la mezz’ala/regista spallina non è proprio il più coerente con l’orientamento solito dell’Udinese in quanto a età e potenziale di margine alla rivendita. Per questo motivo la squadra di patron Pozzo si starebbe guardando attorno prima di prendere una decisione.

Va comunque detto che la SPAL e mister Semplici, sempre come dichiarato nella conferenza di ieri, non disdegnerebbero tenersi un giocatore così importante e amato dalla piazza.

Arriverà il grande colpo in attacco?

È ufficiale il passaggio di Gabriele Moncini (22 anni) al Cittadella. Il club veneto è riuscito ad ottenere l’attaccante battendo la concorrenza del Livorno e sopratutto del Carpi, dove lo avrebbe accolto a braccia aperte il suo allenatore del periodo a Cesena.

Non è chiaro se si tratti di un prestito o di una vendita effettiva dato che le società non hanno comunicato dettagli del passaggio. È comunque verosimile che la SPAL abbia venduto il giocatore, ma si sia riservata il diritto di ricompra a fine stagione.

Suggestione Defrel!

Vagnati, durante la sua spedizione romana, potrebbe aver fatto un sondaggio per Gregoire Defrel. L’attaccante francese di proprietà della Roma, in prestito alla Samp, era alla ricerca di un posto da titolare fisso, ma il recente grave infortunio di Caprari ha cambiato tutte le carte in tavola.

Idea Ciano -Paloschi

Nelle ultime ore è emerso che la SPAL sia in trattativa con il Frosinone per Camillo Ciano, ed è probabile che gli estensi abbiano offerto Paloschi per uno scambio. Non è da escludere comunque che i biancazzurri vogliano arrivare all’attaccante mettendo mano direttamente al portafoglio

“…biancazzurro è il colore che amo, il mio amore è soltanto per te. Alzo gli occhi e guardo il cielo, solo il cielo è più grande di te!..”

FORZA SPAL e in culo alla balena per oggi!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.