Piovono fischi e disappunto al San Paolo

316

È giusto usare l’Arsenal per giustificare questi scempi che assistiamo?

Fischi e pernacchie stile De Filippi si è visto alla fine di Napoli-Genoa. La squadra ha giocato una partita degno di un film Horror che ti fa venire i brividi dietro alla schiena. Ormai sono settimane che in tutti “peggiori bar di Napoli” si menziona questo evento dell’anno che andrà di scena giovedì a Londra contro l’Arsenal, ma se non sappiamo battere in scioltezza squadre che anni fa al massimo potevano giocare in Serie C.

Ormai la squadra si è messa in modalità “Professione Vacanze” facendo capire di non vedere l’ora che finisca il campionato considerandolo solo un peso, mentre esattemente un’anno fa le nostre corde vocali andavano a farsi benedire dopo il gol all’ultimo secondo di Diawara che teneva ancora in piedi quel sogno di arrivare “fino al palazzo”.  I capisaldi della squadra come Allan e Koulibaly sono diventate delle controfigure. Il primo scende in campo con una nuvoletta in testa dove sono raffigurate le banconote provenienti da Parigi. Il secondo è diventato un muro che nell’ultimo mese ha mostrato delle crepe che fanno acqua da tutte le parti.

Fa male vedere quel distacco in classifica dai bianconero e vedere sui social i “rosicate” o “fa freddo a -20” da parte dei nemici di sempre. Chi viene a giocare nel Napoli deve capire anche questo e giocare come si fosse difendendo una città intera.

Se questi sono degli allenamenti c’è da preoccuparsi

Empoli e Genoa potevano essere due partite ideali per tirare fuori quella famosa “cazzimma” da esibire in grandi platee come quello dell’Emirates. Ma se in campo scende il presepe vivente di fuori stagione c’è seriamente da preoccuparsi e il rischio di uscire da Londra carichi di meraviglia è molto alto.

Se si vuole dare un senso a questa stagione bisogna cambiare registro subito da giovedì. La partita si può anche perdere, ma sulla mentalità vincente si deve fare un passo avanti, altrimenti pagare profumatamente il buon Ancelotti si rileverà totalmente inutile e i sei milioni all’anno dati al tecnico azzurro finiranno tutti fuori dalla finestra.

Leggi anche:

https://www.tifoblog.it/2019/04/01/il-napoli-passeggia-sui-resti-della-roma/

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.