La Real Sociedad alla prova Napoli

3
David Silva Real Sociedad ongi etorri
David Silva Real Sociedad ongi etorri

I baschi della Real Sociedad sono primi in classifica in Liga

La Real Sociedad guidata dall’allenatore basco Imanol Alguacil Barrenetxea affronta il Napoli in Europa League. Il tecnico nato a Orio, nel Paese Basco, 49 anni fa, ha fatto tutta la trafila sia da calciatore che da allenatore e dal 2018 ha realizzato il suo più grande sogno: allenare la Real Sociedad.

La Real Sociedad in Europa League

I baschi sono primi nel girone assieme all’AZ Alkmaar che ha battuto al primo turno il Napoli. Nella prima giornata a sbloccare il risultato ha pensato Jon Bautista con la rete al 93° che ha regalato i primi tre punti in Europa alla Real Sociedad, che non partecipava alle coppe europee dal 2017.

La Real Sociedad: breve storia

Dopo essere nata nel 1909 come Sociedad de Foot-ball de San Sebastián, la Real Sociedad da subito adotta i colori bianco e blu dopo la scissione del San Sebastián Sport Club, la prima squadra della ricca città della costa basca. Poco dopo la Sociedad, diventa Real grazie ad Alfonso XII che amava trascorrere le vacanze nel capoluogo della Provincia della Guipúzcoa, una delle 3 province del Paese Basco. I due titoli di Campione di Spagna sono avvenuti nel 1980-81 e 1981-82. A quegli anni risalgono anche la vittoria nella Supercoppa di Spagna (1982-83) e della Coppa del Re (1986-87).

La Real Sociedad: Capitan Oyarzabal guida la truppa

A guidare la squadra che affronterà il Napoli è Capitan Mikel Oyarzabal, numero 10 sulle spalle, qualità e grande freddezza nel battere i rigori. Ha segnato una doppietta anche nell’ultima sfida contro l’Huesca. Il Capitano ha anche trovato la maglia spagnola, convocato da Luis Enrique nelle ultime sfide della Spagna, contribuendo alla vittoria contro la Svizzera per 1-0. Chi avrà segnato? Proprio lui, Mikel Oyarzabal.

Il 4-1-4-1 di Mister Imanol

Lo schema utilizzato da Mister Imanol è il 4-1-4-1. In porta in genere gioca Remiro. Difesa a quattro con Gorosabel, Elustondo, Le Normand e Nacho Monreal. Alla Desailly gioca Zubimendi ad intercettare le ripartenze avversarie. Con 4 mezze punte davanti libere di svariare e inventare come David Silva e Oyarzabal, oltre a Portu e Mikel Merini, abili nelle incursioni. Davanti probabile Isak o Willian José. La Real Sociedad è una squadra matura che l’anno scorso ha perso la possibilità di partecipare alla Champions League all’ultima giornata e può mettere in difficoltà chiunque. L’unico match perso dai txuri-urdin quest’anno è stato contro un Valencia che è stato abbastanza fortunato con il goal di Wass e poi si è difeso bene.

A cosa deve fare attenzione Mister Gattuso

Gattuso deve fare attenzione alle ripartenze veloci che spesso verticalizzano di Merino e Portu e alle giocate di Oyarzabal e David Silva che mettono spesso l’uomo davanti alla porta. La Real Sociedad è solida dietro e Remiro sta facendo bene in porta, crescendo nelle gerarchie di Luis Enrique. Gattuso di sicuro avrà studiato gli avversari che hanno diverse soluzioni anche in panchina per cambiare schema.

Dove vedere Real Sociedad-Napoli in tv

La partita potrà essere vista su Sky Sport Uno e Sky Sport. Inoltre ci sarà anche la trasmissione in chiaro su TV8 (canale 8 e 508 HD del digitale terrestre, canale 121 del satellite). Buona fortuna ad entrambe le squadre per questo importante match.

La Real Sociedad guida la Liga

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.