Chievo ecco Salvatore Esposito: quando il talento è di famiglia

279
salvatore esposito chievo

Salvatore Esposito – Chievo: scopriamo il terzo gioiellino dopo l’exploit di Sebastiano

In queste ultime settimane la famiglia Esposito è sotto i riflettori e la nostra redazione qualche giorno fa ha voluto approfondire l’aspetto tecnico di Sebastiano, giovanissima promessa dell’Inter.

Ora è il turno del fratello maggiore, Salvatore, classe 2000 e tanta classe da mettere a disposizione del centrocampo di Marcolini per il Chievo che verrà.

Salvatore Esposito altezza

170 centimetri si legge nella casella dell’altezza, ma occhio a non farsi ingannare da questo fattore, perché il fisico del ragazzo è già ben costruito e la predisposizione ai contrasti (da cui spesso ne esce vincitore) ne è la conferma.

Qualità e quantità

Durante la fase del pre-campionato ha già dimostrato il suo valore, seppur in gare non ufficiali e che valgono quel che valgono, ma il talento emerge in qualsiasi occasione.

Le statistiche recitano: 1 rete su punizione, altri tre calci piazzati terminati sulla traversa (due) o parati dal portiere avversario (uno).

Insomma, il destro è molto pregevole e le sventagliate da una parte all’altra del campo sono ulteriormente un segno della qualità che possiede in quel piede.

Le chiavi del centrocampo

Il mister dei gialloblu sembra avergli già consegnato le chiavi della regia in mezzo al campo, per mancanza di alternative sì, ma soprattutto per ciò che ha già dimostrato.

In rosa ci sarebbe anche Burruchaga (altro nome pesante) in lizza per il ruolo di centrale di centrocampo, ma pare che Marcolini l’abbia relegato ai margini dell’organico, concedendogli poco minutaggio.

Chievo-Ravenna Coppa Italia: risultato 4-2 dopo i rigori

Quindi strada (quasi) spianata per Esposito, che domenica in Coppa Italia ha avuto la prima occasione, contro la sua ex squadra, il Ravenna, per mettere in mostra tutto il suo valore.

I clivensi hanno passato il turno dopo i calci di rigore, mentre nei tempi regolari era stato Meggiorini a siglare il vantaggio e poi per i romagnoli aveva pareggiato Ruggini. Chievo che in superiorità numerica non sfonda il muro ravennate e solo ai rigori ottiene il successo della qualificazione.

Perugia – Chievo serie B

Poi arriveranno gli impegni di campionato, e si comincia a Perugia. Salvatore Esposito dovrà essere in grado di meritarsi quel posto, che potrebbe consacrarlo.

Chi ben comincia… ma staremo a vedere!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.