Valencia-Eibar: i murcielagos volano in ottica Supercoppa

284
Valencia-Eibar
Valencia-Eibar

Il Valencia batte l’Eibar 1-0 e si avvicina al quarto posto

Decide Maxi Gomez: Valencia a 31 punti

Il lunch-match del sabato finisce 1-0 per la squadra di Celades. Decide Maxi Gomez dopo un ottimo primo tempo del Valencia. Nella ripresa calo dei valenciani e baschi che si rendono pericolosi, Jaume ancora una volta monumentale. Il Valencia sale a 31 punti raggiungendo la Real Sociedad al quinto posto.

Qui Valencia: Celades recupera Maxi Gomez e Gameiro

L’allenatore del Valencia alla vigilia recupera Maxi Gomez e Gameiro. Ancora out Guedes, Piccini, Kang In Lee. Si aggiunge alla lista degli infortunati Manu Vallejo che si è fatto male alla caviglia nell’ultimo allenamento. Mangala e Correia sono sul mercato e Celades li lascia a casa per decisione tecnica. Valuterà il loro impiego in Arabia nella giornata di domenica prima di partite per Jeddah lunedì.

Celades preferisce Jaume a Cilessen che potrebbe subentrare allo spagnolo nella semifinale di Supercoppa. Linea a 4 in difesa con Gayà, Garay, Gabriel Paulista e Daniel Wass. In mezzo Parejo con Coquelin con Kondogbia pronto ad entrare. Sugli esterni favoriti Soler e Ferran Torres che aveva esordito con la maglia del Valencia proprio contro l’Eibar il 16 dicembre 2017. Anche Cheryshev è disponibile e potrebbe subentrare nella ripresa.

Davanti Maxi e Rodrigo Moreno con Gameiro e Rubén Sobrino pronti per far svoltare il match in caso di parità.

Qui Eibar: Mendilibar non ha Orellana a disposizione

L’Eibar di Mendilibar è attualmente sedicesimo nella Liga. I baschi sono alla quinta stagione consecutiva nella Liga e arrivano alla sfida del Mestalla con un 3-0 inflitto all’ambizioso Granada con reti di Sergi Enrich, Kike Garcia e Takashi Inui. Il bomber Orellana è fuori per squalifica e Mendilibar non ha a disposizione anche Capitan Escalante, Arbilla, Ramos, Diop e Kike Garcia.

Il tecnico basco di Zaldibar, cittadina della Biscaglia, opta anche lui per il 4-4-2 con il valoroso portiere Dmitrovic, classe 1992 a difendere la sua porta. Linea a quattro con Tejero, Burgos, Oliveira e Cote. In mezzo Sergio Álvarez e Expósito con Takashi Inui e Pedro León sulle fasce. Davanti Sergi Enrich e Charles.
Celades ha come osservati speciali il ragazzo giapponese, classe 1988, proveniente dal Betis Siviglia, che è in un ottimo momento di forma e il bomber Enrich che aveva giustiziato il Valencia del Voro qualche anno fa.

Valencia - Eibar
Valencia – Eibar

Il match del Mestalla: Valencia-Eibar

A Valencia è tutto pronto per la ripresa delle attività. Dopo i fasti del Capodanno e le festività natalizie, la squadra si è allenata bene e deve preparare al meglio questa importante partita. Dopo la partita, la squadra volerà in Arabia Saudita per la semifinale della Supercoppa di Spagna contro il Real Madrid di Zinedine Zidane. Nell’altra sfida il Barcellona di Leo Messi sfiderà l’Atletico Madrid di Diego Pablo Simeone, alla ricerca del primo trofeo stagionale. Celades prima però dovrà pensare alla Liga e non avere un calo in campionato come all’inizio del 2019. La sfida tra Valencia e Eibar è molto importante per la classifica di entrambe le squadre. Amunt!

Il Valencia agli ottavi di Champions pesca l’Atalanta di Gasperini

Sergi Enrich e Viera disintegrano il Valencia del Voro

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.