Gràcies Marcelino. Celades: non ho paura

195
Celades
Celades

Marcelino Garcia Toral è stato esonerato dal Valencia cf. Le prime parole del nuovo ct Celades: “No tengo miedo”

L’esonero di Marcelino

Instagam Rodrigo Moreno
dal profilo instagram di Rodrigo Moreno – Marcelino in trionfo dopo la vittoria nella Coppa del Re

L’allenatore è stato licenziato dopo due anni di ottimi risultati. Il Valencia infatti alla sua guida ha centrato il quarto posto per due anni consecutivi che ha garantito la Champions League al club murcielago.

Ed è un risultato tutt’altro che facile nella Liga in cui militano Barcellona, Atletico Madrid, Real Madrid, Siviglia, Athletic Bilbao e altri club in ascesa come Real Sociedad, Getafe ed Alavés. Il più grande risultato dell’era Marcelino è stato la conquista della Coppa del Re nell’anno del Centenario.

Il saluto dei giocatori sui social

Diversi giocatori hanno tributato gli omaggi all’ex allenatore tra cui Capitan Parejo con il tweet dell’abbraccio tra i due e Garay che su Instagram ha pubblicato una foto di Marcelino con il messaggio in spagnolo: “Después de muchos años contigo (no solo en Valencia) sé a la perfección cómo eres, tanto en lo profesional como en lo personal. Pero no solo yo me quedo con ello, se lo has demostrado a todo el mundo. Porque el camino se demuestra andando y tú has hecho un recorrido limpio, transparente y sano.
Te vas por la puerta grande mister. Quien haya tomado esta decisión NO solo te llevó a ti por delante, arrastró a todo un equipo y afición, algo que alto y claro digo: NO ES JUSTO. #G24

Dopo molti anno con te (non solo a Valencia), so alla perfezione come sei, sia nell’ambito professionale, sia in quello personale. Ma non sono solo io ad avere avuto questo privilegio, lo hai dimostrato a tutti. Perché la strada si dimostra camminando e tu hai fatto un percorso pulito, trasparente e sano. Esci per la “porta grande” mister. (NB nel linguaggio della corrida il torero che svolge una performance perfetta esce dalla porta grande, quella principale omaggiato dagli spettatori). Chi ha preso questa decisione, non solo ti ha portato avanti, ha spinto tutta una squadra e tifoseria, perciò lo dico alto e chiaro: non è giusto”. Ezequiel Garay.

Qualche tifoso del Valencia sottolinea che le parole di Garay, difensore centrale, valgono ancora di più dato che il suo contratto è in scadenza tra otto mesi.

I motivi del licenziamento

Marcelino paga la guerra tra il ds Alemany, che era sul punto di dimettersi (o venire cacciato?) nel mese di agosto e il proprietario Peter Lim, che aveva praticamente venduto Rodrigo Moreno all’Atletico Madrid. Sia l’allenatore che il direttore sportivo erano contrari a questa vendita, Rodrigo era già andato via e poi l’operazione è saltata ma nel frattempo l’ambiente si è destabilizzato.

Inizia l’era Celades

Al posto di Marcelino è arrivato al Valencia cf Albert Celades, secondo di Julian Lopetegui alla guida di una Spagna “invicta” fino al licenziamento dell’ex ct blanco prima dell’inizio del Mondiale proprio per la firma sul contratto del Real Madrid. Da ct dell’under 21 arrivò fino alla finale dell’Europeo, battuto dalla Germania per 1-0. Due squadre stellari, la cui finale si è riproposta all’Europeo di quest’anno con la vittoria della Roja per 2-1 con grande prestazione di Dani Olmo.

Barcellona e Chelsea all’orizzonte

Il nuovo ct è già al lavoro perché il calendario stringe e sabato si va al Camp Nou ad affrontare il Barcellona di Valverde. E’ uscito anche il calendario della Champions League e dopo neanche tre giorni, il Valencia andrà a Stanford Bridge per giocare contro i blues del Chelsea, attuali campioni dell’Europa League. Celades dovrà subito compattare la squadra dopo lo shock e cercare di ottenere il massimo risultato da queste due trasferte, le più difficili della Liga e della Champions League per il Valencia quest’anno.

Delirio a Valencia: la Coppa del Re nell’anno del Centenario

Il Valencia anche sulla Gazzetta

Gli omaggi dei giocatori a Marcelino su Superdeporte

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.