sabato 21 Settembre 2019
Benedetti a Pinerolo

La “grande fuga” centra il bersaglio: tappa a Benedetti, maglia a Polanc

GIRO D'ITALIA - Alla vigilia di tre tappe terribili, libertà agli attaccanti: vince Benedetti,ma gioisce anche Polanc, nuova maglia rosa Cesare Benedetti è sempre stato il classico gregario, generoso e dedito al servizio dei compagni, tanto che a 31 anni non aveva ancora vinto una corsa. Tante fughe, alcuni piazzamenti in corse secondarie, ma mai l'acuto da ricordare. Tutto questo...
Ewan a Finale Ligure

Uno scatenato Ewan concede il bis a Finale Ligure

GIRO D'ITALIA - Insieme a Démare (ieri primo oggi secondo), è Caleb Ewan lo sprinter più in forma: dopo Pesaro, vince anche a Finale Ligure Volata doveva essere e volata è stata a Finale Ligure. Per fortuna, dopo le cadute di ieri a Modena, oggi tutto è filato liscio, nonostante un fastidiosissimo vento trasversale che ha un po' condizionato le...

A Modena vince Démare, ancora beffato Viviani

GIRO D'ITALIA - Dopo il giorno riposo, una tappa completamente pianeggiante: allo sprint si è imposto il francese Arnaud Démare Dopo un secondo ed un terzo posto, Arnaud Démare fa centro a Modena, vincendo la 10^ tappa del Giro d'Italia. Una frazione breve e senza alcuna difficoltà altimetrica che si è conclusa nella maniera più logica dopo che le squadre dei...
Roglic a San Marino

Roglic rispetta il pronostico a San Marino, ma anche Nibali è super

GIRO D'ITALIA - La temuta cronometro va a Primoz Roglic, che rifila pesanti distacchi a tutti tranne che allo "Squalo", oggi superlativo Lo sloveno Primoz Roglic conferma il suo stato di grazia e, dopo la Bologna-San Luca, vince anche la Riccione-San Marino, seconda prova contro il tempo del Giro 2019. Così come nel capoluogo emiliano, il capitano della Jumbo Visma...
Ewan a Pesaro

Ewan vince la difficile tappa di Pesaro

GIRO D'ITALIA - La lunga ed insidiosa 8^ tappa si decide nei 25 chilometri conclusivi: nello sprint a ranghi ristretti la spunta Caleb Ewan Finora aveva solo sfiorato il successo di tappa (secondo, terzo e quarto nei precedenti sprint), ma oggi sul traguardo di Pesaro, Caleb Ewan è stato il più forte e finalmente ha potuto festeggiare la vittoria. Bravo...
Bilbao a Aquila

Bilbao coglie l’attimo e centra la vittoria a L’Aquila

GIRO D'ITALIA - Anche oggi la fuga va in porto: nel finale Pello Bilbao è il più scaltro e si impone davanti a Gallopin e Formolo E' stata una tappa corsa a tutta sin dal via, decisa dal coraggio di un manipolo di attaccanti e firmata con una mossa d'astuzia nel finale di Pello Bilbao. La fuga decisiva, come ieri coronata...
Masnada a Monterotondo

Tappa a Masnada, maglia rosa a Conti. I big se la prendono comoda…

GIRO D'ITALIA - La fuga a lunga gittata va in porto: per Fausto Masnada è la prima vittoria da professionista, Valerio Conti corona un sogno Fausto Masnada e Valerio Conti vanno entrambi a segno nella 6^ tappa del Giro d'Italia, quella con arrivo a San Giovanni Rotondo. I due italiani facevano parte di una fuga di 13 corridori che i big...
Ackermann a Terracina

Nel diluvio di Terracina, il bis di Ackermann

GIRO D'ITALIA - Dopo Fucecchio, Pascal Ackermann concede il bis e vince anche a Terracina. Intanto, Dumoulin si arrende e abbandona il Giro Non fosse stato per il maltempo che ha reso insidiosissimo il finale di tappa e che giustamente ha indotto la giuria  neutralizzare gli ultimi 9 chilometri, la giornata di oggi si sarebbe potuta definire "facile facile" un...
Carapaz a Frascati

Caos cadute a Frascati. Vittoria a Carapaz, bene Roglic, si salva Nibali, ko Dumoulin

GIRO D'ITALIA - Una tappa altrimenti tranquilla è sconvolta dalle cadute nel finale. Carapaz vince in contropiede, Dumoulin a oltre 4' Si era rivelato al Giro dello scorso anno vincendo la tappa di Montevergine di Mercogliano: Richard Carapaz (Movistar) ha concesso il bis oggi a Frascati, al termine di una tappa che molto probabilmente sarà decisiva per le sorti del...
Viviani a Orbetello

A Orbetello decide il VAR: Viviani declassato, vittoria a Gaviria

GIRO D'ITALIA - Elia Viviani taglia per primo il traguardo di Orbetello, ma la giuria vede una mossa scorretta e lo retrocede al 73° posto Dallo scorso anno le "classiche monumento" ed i grandi giri sono dotati di una sorta di VAR di calcistica ispirazione per scovare irregolarità o scorrettezze all'interno del gruppo. In particolare, com'è ovvio che sia, sono...