sabato 29 Febbraio 2020

Blog Milan

Milan Blog, è la la pagina dedicata di TifoBlog che raccoglie tutti i tifoarticoli sui diavoli rossoneri e cerca di trasmettervi l’emozione del tifoso Milanista. Contattaci e partecipa anche tu.

Il Milan Football e Cricket Club nasce nel 16 dicembre 1899 presso la Fiaschetteria Toscana di via Berchet, per volontà di Herbert Kilpin. Un anno dopo il Diavolo è già campione d’Italia. A seguire due scudetti consecutivi (1906/1907), la Coppa Federale (1916). Poi nel 1919 il cambio nome in Milan Football Club e l’esordio allo stadio San Siro. Nel dopoguerra la squadra diventò Associazione Calcio Milan e vinse il quarto trofeo nel 1950-51 più la Coppa Latina dello stesso anno. E’ il momento dell’esplosione del trio svedese Gre-No-Li, ovvero Gren -Nordhal-Liedholm e della base italiana Buffon, Maldini, Bagnoli e Schiaffino. Il Millan vince la Coppa Latina nel ’56 e altri tre campionati.

Con l’era Nereo Rocco il Milan vince l’ottavo scudetto con protagonista Altafini e il capitano Gianni Rivera. Inizia l’epopea europea del Diavolo rossonero. 1962: con la vittoria contro il Benfica per 2-1 allo stadio di Wembley (marcatore Altafini con una doppietta). In questi anni, sotto la presidenza Rizzoli, il club vinse 4 scudetti, una Coppa Latina, una Coppa dei Campioni e fu edificato il centro di allenamento di Milanello.

Dopo quattro anni nel 1966/67 il Milan vinse la Coppa Italia a cui seguirono, complice il ritorno di Rocco, la Coppa delle Coppe nel 1967/68 e il nono scudetto. Nel 1969 Rocco ancora vinse la sua seconda Coppa dei Campioni e questa volta ai danni dell’Ajax di RInus Michels e Johan Cruijff. E dall’Europa i successi presto si estero al mondo, con la Coppa Intercontinentale contro l’Estudiantes.

Gli anni Settanta vedono pochi successi: Coppa italia ’72 e ’73 e la seconda Coppa delle Coppe. A fine del decennio arriva lo scudetto della prima e unica stella: è l’ex rossonero Liedholm con il decimo scudetto. Segue poi la prima retrocessione nel 1980 per lo scandalo Totonero del presidente Colombo. L’anno dopo il Diavolo vince la Mitropa Cup e torna in A. L’anno dopo la squadra meneghina retrocede nuovamente per meriti sportivi. La stagione successiva arrivò in A e poi iniziò il ciclo trentennale del presidente Berlusconi.

Prima il Milan di Sacchi degli olandesi Gullit-Van Basten- Rijkaard che nel 1989 e 90 vinse due Coppe dei Campioni, due Supercoppe europee e due Coppe Intercontinentali più la Supercoppa Italiana nel 1989.

Poi a seguire il Milan di Fabio Capello con i quattro scudetti consecutivi (1991 – 1995), più la Supercoppa italiana del 1993 e la Coppa dei Campioni 1994, con la celebre vittoria per 4-0 contro il Barcellona di Cruijff.

Il terzo ciclo di Berlsconi fu il mini-ciclo di Alberto Zaccheroni. Con lo scudetto 1998-99.

Il quarto ciclo memorabile fu quello di Carlo Ancelotti. Prima la Champions del 2003 contro la Juventus in finale. Poi la Coppa Italia dello stesso anno contro la Roma. L’anno dopo lo scudetto 2003-04 e la Supercoppa europea contro il Porto di Mourinho.

Dopo lo scandalo Calciopoli, con penalizzazione in serie A di -7 punti in partenza, Ancelotti si prese la rivincita contro il Liverpool per la finale persa a Instanbul nel 2005. Fu l’ultima Champions Milan: finale di Atene 2007. L’anno dopo, il Milan vinse la Supercoppa Europea contro il Siviglia e il suo primo Campionato del Mondo per club (ex Coppa Intercontinentale).

Il quinto ciclo vincente iniziò con l’era di Massimiliano Allegri. Al primo anno, nel 2011, vinse lo scudetto e subito dopo la Supercoppa Italiana. Poi nel 2014 l’allenatore toscano fu sollevato dall’incarico. Da quel momento in poi con gli avvicendamenti di ex campioni come Seedorf, Inzaghi, Brocchi, e il breve periodo del non rossonero Mihajlovic il Milan non ha più vinto nulla. Tranne con la parentesi Montella e la Supercoppa Italiana  Doha contro la Juventus nel 2016. Ultimo trofeo dell’era Berlusconi.

Poi l’imprenditore milanese ha venduto la società al cinese Li Yonghon e da qui l’affido della stessa al fondo di garanzia Elliot che ancora oggi controlla il club. Dal 2016 a oggi i rossoneri non hanno più vinto nulla e hanno rinunciato nell’estate del 2019 alla partecipazione in Europa League per il fair play finanziario.

Tutto il calcio mercato 2019 del Milan
Seguici su Facebook

asmir begovic milan

Asmir Begovic: un portiere con un record molto particolare

Begovic: 33 anni, bosniaco è il nuovo Reina del Milan. Ma che portiere é? Asmir Begovic è, da pochi giorni, un nuovo giocatore del Milan. La minirivoluzione invernale che pare stia per colpire il Milan in questa sessione di mercato non risparmia nemmeno i portieri. Reina, infatti, si è trasferito in prestito all’Aston Villa per i prossimi sei mesi. Urgeva...
Rafael Leao

Rafael Leao: la fievole speranza a cui si aggrappano i tifosi. Conosciamo meglio le...

Nonostante un derby perso malamente, si intravede una piccola luce in attacco Il Milan si lecca le ferite in seguito alla sconfitta nel derby giocato sabato sera in cui ha esordito dal primo minuto Rafael Leao. La partita ha mostrato che l’Inter è oggi una squadra più in forma, più organizzata e, appunto, più “squadra” rispetto ai cugini rossoneri. Ma...
Leo Duarte skills

Leo Duarte: difensore del Milan, garante Serginho. Conosciamolo meglio e capiamo quando rientrerà dall’infortunio

Leo Duarte è un volto nuovo per i tifosi rossoneri. Ma chi è? Che caratteristiche ha? Perché Serginho ne ha parlato così bene? Leo Duarte è brasiliano e ha 23 anni. Finora ha giocato solo nel Flamengo e ha preso parte al campionato carioca e alla Libertadores. Il Milan, come conferma Serginho, l'ha strappato al volo dalla concorrenza di Roma,...

Chi è Kjaer? Conosciamo meglio il nuovo centrale rossonero

Fuori Caldara, dentro Kjaer. Ma chi è Kjaer? Conosciamolo meglio Simon Kjaer è un calciatore danese arrivato in prestito dal Siviglia passando per Bergamo. Alla Dea è riapprodato invece Caldara, dopo una parentesi al Milan tutt'altro che rosea. Tra infortuni ed un' amalgama mai trovata, perdiamo un giocatore davvero impossibile da valutare. Don Balòn mise Kjaer tra i difensori più talentuosi...
rientro Caldara

Atalanta – Caldara: è fatta

Il difensore è già a Bergamo per svolgere le visite mediche. A breve l'ufficialità La cessione di Caldara all'Atalanta è ormai cosa certa. La formula è quella del prestito per 18 mesi con diritto di riscatto fissato a 15 milioni. Il Milan probabilmente manterrà una percentuale sull'eventuale futura rivendita. Pare che le volontà del giocatore abbiano giocato un ruolo fondamentale...
Cessione Milan Arnault

Cessione Milan: si tratta con Arnault, l’uomo più ricco d’Europa

Bernand Arnault sembra interessato ad acquistare il Milan. Ecco chi è il magnate francese Sul campo i risultati non arrivano, bisogna dunque accedere ai piani alti per respirare un po’ d’aria speranzosa: pare che il fondo Elliott stia trattando per la cessione del Milan ad Arnault, l’uomo più ricco d’Europa. Chi è Bernand Arnault Bernand Arnault è un imprenditore francese, proprietario del...

Milan: l’anno 2019 è stato l’ennesimo reset, è ora di svoltare

Per il Milan, quest'anno 2019 è stato l'ennesimo reset, sia a livello societario, che di organico. E' ora di ripartire, altrimenti può diventare troppo tardi Per il Milan l'anno 2019 che sta per volgere al termine ha visto il Milan sulle montagne russe. Sfiorata la qualificazione Champions grazie ad un vero miracolo da parte di Gattuso, la dirigenza, ha "giustamente"...
top 5 decennio Milan

Milan 2010-2020: i cinque momenti più significativi

Milan: top 5 del decennio 2010/2019- Le piccole luci fugaci in un’epoca buia “Top 5 del decennio del Milan”. No, non è uno scherzo. Sicuramente qualcuno se lo sarà chiesto. In questo articolo mi cimenterò nella difficile impresa di passare in rassegna i 5 migliori momenti del Milan delle ultime 10 stagioni. Descrivere le situazioni più “tragiche” sarebbe stato troppo...
Ibrahimovic il mercato del Milan

Il mercato del Milan: Ibrahimovic è ufficiale!

Ibrahimovic-Milan: c'è l'accordo L'accordo c'è! Il regalo di Natale o la sorpresina della befana c'è. I tifosi del Milan potranno quasi sicuramente ammirare il loro idolo svedese. Come confermano Sky Sport e altre testate e come vi abbiamo anticipato sulla nostra pagina Facebook, lo svedese ho sciolto le riserve. E ha deciso di iniziare l'impresa con il Milan. Impresa perché?...
Sconfitte Milan

Le 5 sconfitte più umilianti del Milan negli ultimi 30 anni

Atalanta-Milan 05: la mazzata di Bergamo nelle Top negative dei rossoneri Va dritta dritta non nelle imprese, ma nelle umiliazioni della storia rossonera. Atalanta-Milan di ieri resterà impressa nella memoria dei calciofili, degli statistici e dei tifosi. Un'umiliazione durata 90'. Il Milan non ha mai visto la porta avversaria o quasi. Una squadra splendida e luminosa per gioco e per...