martedì 30 Giugno 2020
abbonamenti Studio Samo

Blog Milan

Milan Blog, è la la pagina dedicata di TifoBlog che raccoglie tutti i tifoarticoli sui diavoli rossoneri e cerca di trasmettervi l’emozione del tifoso Milanista. Contattaci e partecipa anche tu.

Il Milan Football e Cricket Club nasce nel 16 dicembre 1899 presso la Fiaschetteria Toscana di via Berchet, per volontà di Herbert Kilpin. Un anno dopo il Diavolo è già campione d’Italia. A seguire due scudetti consecutivi (1906/1907), la Coppa Federale (1916). Poi nel 1919 il cambio nome in Milan Football Club e l’esordio allo stadio San Siro. Nel dopoguerra la squadra diventò Associazione Calcio Milan e vinse il quarto trofeo nel 1950-51 più la Coppa Latina dello stesso anno. E’ il momento dell’esplosione del trio svedese Gre-No-Li, ovvero Gren -Nordhal-Liedholm e della base italiana Buffon, Maldini, Bagnoli e Schiaffino. Il Millan vince la Coppa Latina nel ’56 e altri tre campionati.

Con l’era Nereo Rocco il Milan vince l’ottavo scudetto con protagonista Altafini e il capitano Gianni Rivera. Inizia l’epopea europea del Diavolo rossonero. 1962: con la vittoria contro il Benfica per 2-1 allo stadio di Wembley (marcatore Altafini con una doppietta). In questi anni, sotto la presidenza Rizzoli, il club vinse 4 scudetti, una Coppa Latina, una Coppa dei Campioni e fu edificato il centro di allenamento di Milanello.

Dopo quattro anni nel 1966/67 il Milan vinse la Coppa Italia a cui seguirono, complice il ritorno di Rocco, la Coppa delle Coppe nel 1967/68 e il nono scudetto. Nel 1969 Rocco ancora vinse la sua seconda Coppa dei Campioni e questa volta ai danni dell’Ajax di RInus Michels e Johan Cruijff. E dall’Europa i successi presto si estero al mondo, con la Coppa Intercontinentale contro l’Estudiantes.

Gli anni Settanta vedono pochi successi: Coppa italia ’72 e ’73 e la seconda Coppa delle Coppe. A fine del decennio arriva lo scudetto della prima e unica stella: è l’ex rossonero Liedholm con il decimo scudetto. Segue poi la prima retrocessione nel 1980 per lo scandalo Totonero del presidente Colombo. L’anno dopo il Diavolo vince la Mitropa Cup e torna in A. L’anno dopo la squadra meneghina retrocede nuovamente per meriti sportivi. La stagione successiva arrivò in A e poi iniziò il ciclo trentennale del presidente Berlusconi.

Prima il Milan di Sacchi degli olandesi Gullit-Van Basten- Rijkaard che nel 1989 e 90 vinse due Coppe dei Campioni, due Supercoppe europee e due Coppe Intercontinentali più la Supercoppa Italiana nel 1989.

Poi a seguire il Milan di Fabio Capello con i quattro scudetti consecutivi (1991 – 1995), più la Supercoppa italiana del 1993 e la Coppa dei Campioni 1994, con la celebre vittoria per 4-0 contro il Barcellona di Cruijff.

Il terzo ciclo di Berlsconi fu il mini-ciclo di Alberto Zaccheroni. Con lo scudetto 1998-99.

Il quarto ciclo memorabile fu quello di Carlo Ancelotti. Prima la Champions del 2003 contro la Juventus in finale. Poi la Coppa Italia dello stesso anno contro la Roma. L’anno dopo lo scudetto 2003-04 e la Supercoppa europea contro il Porto di Mourinho.

Dopo lo scandalo Calciopoli, con penalizzazione in serie A di -7 punti in partenza, Ancelotti si prese la rivincita contro il Liverpool per la finale persa a Instanbul nel 2005. Fu l’ultima Champions Milan: finale di Atene 2007. L’anno dopo, il Milan vinse la Supercoppa Europea contro il Siviglia e il suo primo Campionato del Mondo per club (ex Coppa Intercontinentale).

Il quinto ciclo vincente iniziò con l’era di Massimiliano Allegri. Al primo anno, nel 2011, vinse lo scudetto e subito dopo la Supercoppa Italiana. Poi nel 2014 l’allenatore toscano fu sollevato dall’incarico. Da quel momento in poi con gli avvicendamenti di ex campioni come Seedorf, Inzaghi, Brocchi, e il breve periodo del non rossonero Mihajlovic il Milan non ha più vinto nulla. Tranne con la parentesi Montella e la Supercoppa Italiana  Doha contro la Juventus nel 2016. Ultimo trofeo dell’era Berlusconi.

Poi l’imprenditore milanese ha venduto la società al cinese Li Yonghon e da qui l’affido della stessa al fondo di garanzia Elliot che ancora oggi controlla il club. Dal 2016 a oggi i rossoneri non hanno più vinto nulla e hanno rinunciato nell’estate del 2019 alla partecipazione in Europa League per il fair play finanziario.

Tutto il calcio mercato 2019 del Milan
Seguici su Facebook

Covid-19

Calcio: tutti le donazioni di calcio per solidarietà! Gran gesto di Cr7

Cr7: gran gesto di solidarietà CR7, alias Cristiano Ronaldo, non ha donato i suoi alberghi per ospitare i malati di Covid-19, ma certo, con il cuore che ha, s'è impegnato a favore della crisi sanitaria italiana ed europea del Coronavirus. Visto che la Spagna è in questo istante devastata, ne consegue che anche il Portogallo è a rischio. E allora Ronaldo,...
Ibrahimovic il mercato del Milan

Ibra lascerà il Milan a fine stagione?

Ibra - Milan: il rinnovo si fa complicato È ormai noto che il riassetto societario che ha colpito il Milan nelle ultime settimane potrebbe avere dei risvolti importanti anche sula permanenza di Ibrahimovic. Non è un segreto infatti che Boban e Maldini abbiano avuto un ruolo cruciale per il ritorno dello svedese in rossonero. Ora che Boban ha lasciato ufficialmente...
Boban e Maldini

Addio di Boban e Maldini: è un Milan sempre meno milanista

Manca solo l’ufficialità per l’addio di Boban. In bilico anche Maldini. Analizziamo la situazione attuale Boban e Maldini: ecco che dopo le scottanti dichiarazioni rilasciate da Boban in un’intervista alla Gazzetta, è successo quello che molti si aspettavano. La bomba è esplosa: l’addio di Boban sembra soltanto una questione di ore. Diversa la situazione di Maldini, che potrebbe “tirare” fino...
Zaracho Milan

Zaracho Milan: si fa sul serio

Il Milan non molla Zaracho. Conosciamo meglio le sue caratteristiche La pista Zaracho-Milan è ancora molto calda. Ci sono stati nuovi contatti in questi ultimi giorni, e non sono i primi. Infatti, il giovane argentino era già entrato nei radar rossoneri nell’ultima sessione di mercato ma non è stato trovato l’accordo. Zaracho è un calciatore di cui si parla un...
Gabbia Milan

Gabbia Milan: un ottimo inizio! Conosciamolo meglio

Ecco chi è Matteo Gabbia, il giovane difensore del Milan È il 17 febbraio, il Milan affronta il Torino. Dopo pochi minuti di gioco, Kjaer accusa un dolore muscolare e chiede il cambio. Musacchio sente un dolore al polpaccio nel riscaldamento ed ecco che Matteo Gabbia si trova improvvisamente catapultato in campo per il suo primo match di Serie A....

Samu Castillejo: la rinascita è ora realtà

Samu Castillejo è una certezza Dalle stalle alle stelle, si direbbe. Parliamo di Samu Castillejo, titolare ormai inamovibile tra gli undici di Pioli. Dopo le difficoltà dei primi due anni e mezzo rossoneri, è finalmente con il tecnico emiliano che il talento di Malaga sembra aver trovato la sua posizione in campo. Conosciamo meglio la storia del malagueño, ormai sulla cresta dell’onda...
milan juventus coppa italia

Milan-Juventus: peccato, peccato, peccato – Ora sotto con il Toro

Milan-Juventus 1-1: risultato amaro e ora servono i 3 punti contro il Toro Certo l'amarezza è lì. La assapori sulle labbra. E non ti passa molto facilmente. La sensazione netta, anzi nettissima che hai giocato due buone partite, ma da rossonero torni a casa con un pugno di mosche. Un derby buttato nel cesso in stile finale di Champions League 2005:...
Pobega

Pobega: chi è il baby talento del Milan che assomiglia a Harry Potter

Scopriamo chi è Pobega, promessa del Milan in prestito al Pordenone Il Milan sta per rinnovare il contratto a Pobega, centrocampista classe’99. I rossoneri raccolgono i cocci dopo la rimonta subita nel derby a San Siro. Nel frattempo, lato mercato, la dirigenza continua ad investire sulle giovani promesse: Maldini & co si stanno muovendo per il rinnovo di Pobega. Scopriamo...
milan juventus

Verso Milan-Juventus: gara affascinante, ma troppo costosa

Milan-Juventus: giovedì 13 febbraio semifinale di vecchio stampo Dopo la passeggiata con l’Udinese e la partita dalle due facce contro la Roma. In Coppa Italia Milan-Juve è la succulenta semifinale. Dall’altra parte Inter e Napoli a riprova che la competizione è ritornata ad essere un trofeo prestigioso. Il cammino di coppa Italia Milan Juve La Juve ci è arrivata sbarazzandosi dell’udinese quasi senza...
milan inter

Milan-Inter! Una partita che vale doppio

Inter-Milan derby: la situazione in casa rossonera L'ennesima sconfitta in casa (parliamo di derby) ha lasciato l'amaro in bocca! Il Milan di Giampaolo al derby è stato un disastro e se non fosse stato per bonomia o eccessiva imprecisione, il Milan avrebbe contato almeno 4 reti di passivo. Dopo il pari di Verona non è che il Milan sia al top,...